Check-up di primavera: verificate il buono stato del vostro tappeto elastico!

Tappeto elastico Waouuh! 430
Tappeto elastico Waouuh! 430

 

Buongiorno, cari fan!

La primavera arriverà presto a rallegrare le vostre giornate… e il trampolino elastico tornerà ad animare il vostro giardino!

È d’obbligo un piccolo articolo per ricordarvi le buone pratiche del corretto utilizzo del tappeto elastico.

Sapete già, cari lettori, che i tappeti elastici Salt’in Italy sono concepiti per restare all’esterno durante tutto l’anno. Dopo i freddi mesi invernali passati al riparo del telo di protezione, è il momento di verificare che il vostro trampolino elastico sia in buono stato per debuttare, anche quest’anno, sotto i tiepidi raggi del sole primaverile!

Vogliamo suggerirvi, oggi, i più importanti elementi da verificare, prima di ricominciare a saltare in tutta sicurezza. Nel caso in cui, uno degli elementi seguenti risulti danneggiato o usurato, pensate a sostituirlo con i pezzi di ricambio proposti sulla nostra pagina web!

 1. La struttura in acciaio

Di importanza primordiale! È proprio la struttura in acciaio che supporta il peso dei saltatori e assicura loro sicurezza e stabilità. Per questo, vi raccomandiamo una minuziosa ispezione in tutte le sue parti. Verificate che non si sia deformata, rotta o piegata in uno o più punti e che non manchi nessuno dei suoi componenti.

2. Le molle del tappeto elastico

Anche lo stato delle molle va verificato. Controllate che vi siano tutte le molle necessarie ad assicurare la buona tensione del telo da salto, che non abbiano perso tensione a causa delle continue sollecitazioni dei salti e che non si siano arrugginite. In caso di molle difettose, procedete alla loro sostituzione al fine di assicurarvi i rimbalzi ottimali di sempre.

3. Il telo da salto del trampolino elastico

Dedicate il massimo dell’attenzione allo stato del telo da salto. Individuate fori, bruciature, anelli scuciti o altri eventuali segni di cedimento.
Verificatene bene la tensione e sostituite il vostro telo da salto ai primi segni di usura, è un altro degli elementi fondamentali del tappeto elastico.

4. Il cuscino di protezione

Il cuscino di protezione evita ai saltatori di entrare in contatto con le parti rigide del telaio del trampolino elastico.
Sarà necessario accertarsi che il cuscino di protezione sia correttamente posizionato lungo tutta la circonferenza del trampolino elastico e che sia ben installato tramite l’apposito sistema di fissaggio che può cambiare da prodotto a prodotto.

5. Il kit di ancoraggio

Abitate in una zona soggetta a forti venti? Pensate ad acquistare il nostro specifico kit con picchetti a elica che vi permetterà di ancorare saldamente il tappeto elastico al suolo e scongiurare il rischio che venga trasportato dal vento, provocando danni al vostro giardino o alla vostra abitazione.
Per i trampolini elastici da 3 m, sarà necessario un fissaggio su almeno tre punti, per i tappeti elastici a partire dai 3,60 m, invece, preferite piuttosto un fissaggio su 4 punti ben distribuiti su tutta la circonferenza del trampolino elastico.

Se tutti gli elementi sopraindicati risultano in buono stato: via libera ai salti!

Diversamente, contattateci! Sapremo darvi tutte le dritte necessarie a rimettere in sesto il vostro tappeto elastico e farvi trovare preparati alla bella stagione che arriva!

Salt’in Italy: salti, sport, sole e sorrisi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.